Categorie
news

Pranzo sociale

PRANZO SOCIALE E DI AUTOFINANZIAMENTO

Sabato 2 luglio, alle ore 13,00 si terrà presso la sala di Piamaggio (Monghidoro), via Nuova 8, un pranzo sociale e di autofinanziamento preparato da Franco Panzacchi e Norma Francia.

A seguire: lotteria, musica, danze e cante.

Tutti gli strumenti musicali sono pregati di venire con i loro suonatori! Graditi anche parenti, amici vicini e lontani, appassionati e benvengamaggini.

E’ necessario effettuare le PRENOTAZIONI entro martedi 28 giugno , telefonando a:

Maria Carrugi: 338 8120917

Carolina Conventi: 333 9558382

Giorgio Polmoni 370 3339482

Categorie
news

I ribelli della montagna

” I Ribelli della Montagna” è stato un trio formato da Placida Staro, canto, violino, chitarra, Massimo Zacchi, canto, Bruno Zanella, chitarra e canto che ha tenuto alcuni concerti, o meglio incontri cantati tra il 2003 e il 2005. Questi brani, i più amati dai tre esecutori, sono stati registrati presso la sede dell’Associazione Culturale “e bene venga maggio”, Ca’ di Cardino, Monghidoro, il 25 aprile 2003 da Riccardo Venier, purtroppo in ambiente “ostile” all’acustica e con un registratore difettoso. La registrazione è stata restaurata da Marco Bertoni tra il 25 aprile e il 7 maggio 2022, produzione PM 50 Associazione ” e bene venga maggio” 40 anni! in memoria di Massimo Zacchi.

Categorie
news

Comunicazione nuovo consiglio direttivo

Comunicato ai Soci/Volontari di EBVM APS

Il giorno 10 maggio 2022 si è riunito il nuovo Consiglio Direttivo EBVM eletto dall’Assemblea Sociale del giorno 1 maggio 2022.

Il Consiglio Direttivo ha provveduto a nominare le cariche al proprio interno nel seguente modo:
Presidente: Franco Benni
Vice Presidente: Diego Dobrilla
Segretario: Giorgio Polmoni
Consiglieri: Luana Bassi e Francesca Conti

Sono stati inoltre confermati e/o conferiti i seguenti incarichi:
Amministratrice: Franca Monti
Direttrice Didattica PSM, Coordinatrice Centro di Documentazione e Progettista Eventi: Dina Staro
Coordinatrice Suonatori Valle Savena: Elisa Lorenzini
Coordinatore PSM: Ricardo Tomba
Aiuto Segreteria, tenuta cassa contante, vendita pubblicazioni: Luana Bassi
Coordinatrice Comunicazione: Francesca Conti
Aggiornamento Sito Web: Delia Zanella

Monghidoro, 11 maggio 2022
Giorgio Polmoni

Categorie
news

25 Aprile

Video: Placida Staro

25 aprile: ancora e sempre la data del 25 aprile per l’Italia è la data della liberazione, la data della sconfitta della dittatura e del fascismo. Una data fondante e allo stesso tempo simbolica.
Una data che significa consapevolezza ed impegno a non smettere mai di lottare per i diritti e per la libertà.
Anche la nostra associazione, in quanto operante nel campo della cultura, della socialità, delle tradizioni, vive e partecipa dei valori del 25 aprile.
E quest’ anno non si può celebrare questa data senza pensare inevitabilmente all’Ucraina, dove una guerra è in corso da ben due mesi.
Credo che la celebrazione del 25 aprile debba allargarsi quest’anno, ed ancora di  più, ad abbracciare tutte le situazioni di guerra che ci sono nel mondo. E la nostra  musica e il nostro canto siano grido di protesta e di speranza, perché la guerra sia bandita per sempre e finalmente dalla vita umana. Cantiamo ‘questo è il fiore del partigiano morto per la libertà’ perché crediamo profondamente che la pace e tutti gli strumenti possibili per ottenerla, sia da mettere al di sopra di tutto.

Franco Benni

Presidente “E bene venga maggio…”

Categorie
news

Assemblea Generale dei Soci

Categorie
news

Tesseramento 2022 e Quarantennale

E’ con entusiasmo che il Consiglio Direttivo rinnova a tutti voi, Soci e Volontari, i migliori auguri per l’anno 2022 .

Come potete comprendere, viviamo in un tempo profondamente segnato da una pandemia che sembra non terminare e che ha portato, oltre a lutti dolorosi, anche a un significativo fenomeno di diradamento sociale, che in termini a noi più vicini ha significato l’annullamento di tante occasioni di incontro, di ballo e di musica. Nell’anno 2021 siamo riusciti comunque, e ne siamo molto orgogliosi, a portare a termine il progetto (IN) FEST-AZIONE con la produzione di un CD musicale di notevole valore espressivo e simbolico. Ma ora dobbiamo continuare!

Siamo un’associazione a base volontaria, con una forte base sociale e ancora tante idee e tanti progetti. L’anno 2022 è per noi un anno particolare perchè corrisponde al nostro “quarantennale” e il Consiglio Direttivo ha ritenuto opportuno ricordare e celebrare questa ricorrenza con un programma speciale ed adeguato, compatibilmente anche con la situazione sanitaria e le proprie risorse.

Al riguardo è stata fatta un’assemblea straordinaria il 14 novembre e in quell’occasione è stato costituito anche un gruppo di lavoro specifico, di cui fanno parte Franco Benni, Elisa Lorenzini, Placida Staro, Ricardo Tomba, Teresa Paduano e Chiara Benni, col compito di raccogliere idee, proposte e comporre un programma significativo. Al riguardo, chi ha suggerimenti e proposte può ancora presentarle inviandole alla mail dell’associazione ([email protected]). Appena il programma sarà approvato dal Consiglio Direttivo verrà comunicato a tutti voi e reso pubblico, ma intanto possiamo anticipare che data la situazione sanitaria ancora molto critica, l’inizio effettivo delle attività pubbliche è stato pensato solo col Canto del Maggio nei giorni 30 aprile e 1 maggio.

Intanto questo è il periodo della nostra vita sociale in cui occorre promuovere il Tesseramento per l’anno 2022; la quota relativa è sempre di euro 25,00 che si possono versare direttamente con bonifico bancario sull’IBAN:  IT03B0847236930020010006090 con causale : “Tesseramento anno 2022”.

Per chi ha la possibilità di navigare in INTERNET potrà verificare che digitando “E bene venga maggio” compare il nostro nuovo sito web. E’ ancora ‘in costruzione’, ma tanti contenuti sono già stati inseriti e a breve verrà completato. E’ stato pensato e progettato anche come interfaccia fra il Comitato Direttivo e tutti i Soci e con possibilità perciò di lasciare commenti, critiche, proposte. Invitiamo tutti perciò a consultarlo e ad utilizzarlo.

Per il Comitato Direttivo

Il Presidente

Benni Franco

Categorie
news

Prossimi eventi – Calendario

Sabato 30 aprile “Canto del Maggio” per le vie e i bar di Monghidoro con LA COMPAGNIA DEL MAGGIO; ritrovo alle ore 20 presso la sede associativa in Via Degli Olivetani 7

Domenica 1 maggio “Canto del Maggio” in  alcuni borghi di Monghidoro con LA COMPAGNIA DEL MAGGIO; dalle ore 10 alle ore 13; i borghi scelti verranno comunicati a ridosso della data;

Domenica 8 maggio I SUONATORI DELLA VALLE DEL SAVENA suoneranno alla “FESTA DI AUTOFINANZIAMENTO PER LA FIERA DEI CIARLATANI – Salta la barella, riempi la scodella”, a Monteacuto Ragazza chiesa; 

Domenica 15 maggio, Pieve di Monteacuto Ragazza, Grizzana Morandi, Festa di autofinanziamento della Fiera dei Ciarlatani, ore 17, I Suonatori della Valle del Savena

Da sabato 21 maggio a domenica 3 luglio, Monghidoro, piazzetta San Leonardo Installazione e mostra “E
bene venga maggio: Con i canti e con i suoni”

Sabato 21 maggio, Monghidoro, ore 7.30 – nei campi di grano “I violini salutano il grano”
ore 18.00 – piazza Cavalier Gitti breve talking “Fa’ c’la dura”:muoversi per crescere.
Con Francesco Monari e Placida Staro
ore 19.00 – itinerante, strade e piazze di Monghidoro – La compagnia del Maggio (Monghidoro),
L’Uva Grisa (Bellaria): “con i canti e con i suoni”.
Ore 20.30 – piazza Cavalier Gitti – I suonatori della Valle del Savena(Bologna) – Uva Grisa – Ballo in piazza.

Domenica 22 maggio, Monghidoro, ore 15 – piazza Cavalier Gitti, breve talking: “e noi ci balliamo sopra” Comunità in transito. Con Francesco Monari e Placida Staro

Giovedì 26 maggio, Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro),ore 20.30 – Il « bàl stàc » Sui
cammini dell’Appennino (Mater Dei e Via degli Dei) suoni e figurazioni del ballo montanaro con suonatori e
ballerini della tradizione. Incontro e ballo a cura dell’associazione “e bene venga maggio”

Sabato 28 Maggio, Bellaria, “La Borgata che danza” ??? ??.?? – ?? ????? ??? ??????. Conferenza. Gli archivi sonori di interesse etnomusicologico, dialettologico ed antropologico in Emilia Romagna, che far(n)e? A cura di Cristina Ghirardini e Placida Staro.
????? ??? ??.?? – ????????? ????? ??????? ? ????? ????????
Musiche di strada con: La Compagnia Viva el Ball!, Simone “Garbèn” Morotti (PU); I suonatori della Valle del Savena, Nicolò Quercia, La Vaporiera (BO); Alibanda (RN), J’Amis d’Albiàn (TO).

Domenica 29 Maggio, Bellaria, “La Borgata che danza” •??? ??.??- ????? ?? ?????????. Il percorso di apprendimento musicale tra apprendistato tradizionale e educazione interculturale, nei gruppi e nella Scuola. A cura di Placida e Stefano Staro, Ricardo Tomba, e i Suonatori della Valle del Savena.
•??? ??.?? – ? ????????? ????? ????? ??? ??????. Liscio e balli staccati dell’Appennino bolognese.

Lunedì 6 giugno, Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro), ore 20.30 – Il « bàl stàc » Sui cammini dell’Appennino (Mater Dei e Via degli Dei) suoni e figurazioni del ballo montanaro con suonatori e ballerini della tradizione. Incontro e ballo a cura dell’associazione “e bene venga maggio”.

Venerdì 24 giugno, Monghidoro, in Piazza Cavalier Gitti, “Notti d’estate”, ore 21.00 “e bene venga maggio” “40 anni! I Suonatori della Valle dl Savena: (in) Festazione 2.0

Domenica 26 giugno a Monghidoro dalle ore 8.00 fino a tardo pomeriggio lungo le vie principali del paese
TRADIZIONALE FIERA DEI SANTI PIETRO E PAOLO
In piazza Cav. Gitti ore 17 “e bene Venga Maggio” 40 anni !” I Suonatori della Valle del Savena e I suonatori della Leggera: canto e ballo in strada.

Venerdì 1 luglio -Monghidoro, ore 21, cortile della cisterna “e bene venga maggio “40 anni! “e bene venga maggio” dalla tradizione all’azione. Conferenza e proiezione di video e film documentari a cura di “e bene venga maggio – a.p.s.”.

Domenica 3 luglio, Monghidoro, – “Mangirò” (esclusivamente su prenotazione) con I Suonatori della Valle del Savena

Lunedì 4 luglio, Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro) ore 20.30 – Il « bàl stàc » Sui cammini dell’Appennino (Mater Dei e Via degli Dei) suoni e figurazioni del ballo montanaro con suonatori e ballerini della tradizione. Incontro e ballo a cura dell’associazione “e bene venga maggio”.

Dal 5 all’11 luglio, “Gran Bàl Tràd”, Vialfré (TO) corsi di danza, violino, canto a cura di Dina Staro, Elisa Lorenzini, Davide Dobrilla e I Suonatori della Valle del Savena.
Sabato 9 luglio e Domenica 10 luglio: Serate da ballo con “I Suonatori della Valle del Savena”

venerdì 15 luglio ore 21.30 Monghidoro, Chiostro della Cisterna“Viva l’allegria” Storie, canzoni e zirudelle con Federico Berti (cantastorie) e Fabiana Ciampi (pianoforte).

15 luglio- 1 novembre “Che non venisse mai giorno!” – Festival diffuso, Monghidoro,

Giovedì 21 luglio, Monghidoro, Ca’ dei Brescandoli, ore 20.30 “Borghi in festa!” con il duo Battilani e Palmieri e I Suonatori della Valle del Savena

venerdì 22 luglio Monghidoro, Chiostro della Cisterna, “Che non venisse mai giorno!”, ore 18.00 – inaugurazione della mostra – installazione “che non venisse mai giorno!” Volti e gesti della festa.
ore 20.00 incontro-conferenza con: Vittoria Comellini, Franco Panzacchi, Placida Staro, Riccardo Tesi. Conduce Gian Paolo Borghi.
Ore 21.30 Monghidoro, Piazza Cavalier Gitti, Concerto con il duo Riccardo Tesi e Maurizio Geri, e ballo in piazza con I
Suonatori della Valle del Savena e ospiti.

sabato 23 luglio, Monghidoro, piazza, strade, sala comunale, ore 10 – 18 performance, stage di danza
La tradizione della Valle del Santerno, il ballo della Valle del Savena, I balli
dell’Appennino piacentino
Ore 18.30 Aperitivi in musica, canto e ballo in terrazza con i gruppi ospiti
Ore 20.30 Piazza Cavalier Gitti Concerto e ballo con I Suonatori della Valle del Savena, I Musetta, Gli Amici delle Valli.

domenica 24 luglio, ore 10 – 23 Alpe di Monghidoro, Osteria del Fantorno
CHE NON VENISSE MAI GIORNO! stage di danza La tradizione della Valle del Santerno, il ballo della Valle del Savena, I balli dell’Appennino piacentino, Balli staccati della Romagna.
performance e jam session con i gruppi La Carampana, duo Battilani-Palmieri, I Suonatori della Valle del Savena, Gli amici delle Valli, i Musetta, Ballade Ballade Bois.

Lunedì 1 agosto, ore 20.30, Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro), – Il « bàl stàc » Sui cammini dell’Appennino (Mater Dei e Via degli Dei) suoni e figurazioni del ballo montanaro con suonatori e ballerini della tradizione. Incontro e ballo a cura dell’associazione “e bene venga maggio”.

Mercoledì 10 agosto, ore 20,30 Monghidoro Ca’ di Guglielmo “Borghi in festa!” con I Suonatori della Valle del Savena e duo Doro – Pignolo (Ivrea).

Giovedì 11 agosto, ore 20.30 Monghidoro, Pian de’ Grilli
“Borghi in festa!” con I Suonatori della Valle del Savena e duo Valla-Scurati
(Alessandria).

martedì 16 agosto, ore 20.30 Monghidoro, Piazza Ramazzotti
CHE NON VENISSE MAI GIORNO! Concerto spettacolo: I resti della Festa con I Suonatori della Valle del Savena, Coro “Scaricalasino”, I Campanari di Monghidoro e gruppi pop-rock della scena monghidorese.

Mercoledì 24 Agosto, Monghidoro, Valgattara, ore 20.30 “Borghi in festa” coi Suonatori della valle del Savena

Venerdì 26 agosto, Monghidoro, in Piazza Cavalier Gitti “Notti d’estate ” , ore 21- “e bene venga maggio” 40anni! I Suonatori della Valle del Savena e duo Rinaldo Doro e Beatrice Pignolo (Ivrea): ballo in piazza

domenica 11 settembre, Monghidoro, Lognola ore 15.00 “Borghi in festa!” con I Suonatori della Valle del Savena.

sabato 24 settembre a Monghidoro presso la sala comunale
CHE NON VENISSE MAI GIORNO!
Ore 20.00 La leggenda di Malchio d’la Vàl (Melchiade Benni). Nel trentennale della morte, racconti e storie dal suo ‘scopritore’ Stefano Cammelli.
ore 21.30 concerto del Gruppo Emiliano di Musica Popolare
ore 23.00 ballo con I Suonatori della Valle del Savena.

Domenica 16 ottobre, Loiano, Sala Primavera, ” Festa delle Castagne” ore 14.30, I Suonatori della Valle del Savena

dal 29 al 31 ottobre, Monghidoro presso la sala comunale
CHE NON VENISSE MAI GIORNO! Incontri con la cultura del ballo montanaro
ore 10 – 18: Stage di ballo montanaro e di violino tradizionale
ore 18: conferenze e incontri, proiezioni video sulla danza popolare

sabato 29 ottobre ore 21 Ballo staccato e liscio con I Suonatori della Valle del Savena e la Compagnia Suonatori di Ponte Caffaro

domenica 30 ottobre ore 20.30 “Cantina dell’Antico Angelo” Cena sociale e ballo con i musicisti ospiti

lunedì 31 ottobre ore 21.00 a Monghidoro presso la sala comunale
Ballo liscio con La Carampana e La Vaporiera a Monghidoro.

martedì 1 novembre, Monghidoro, ” Tartufesta” piazza Ramazzotti, ore 14.30 I suonatori della Valle del Savena

sabato 19 novembre, Monghidoro, Sala Comunale, ore 20.30. Veglia di Santa Cecilia, con I Suonatori della Valle del Savena e i Suonatori di Monghidoro

Mercoledì 7 dicembre, Monghidoro, Sala Comunale, ore 20.30. Veglia d’inverno, con I Suonatori della Valle del Savena.

Categorie
news

Ultima produzione

(in) Fest – azione

I Suonatori della Valle del Savena e la Compagnia del Maggio

A cura di Placida Staro, Nota ed. Udine, agosto 2021.

€ 15,00

Recensione di BlogFoolk Magazine 21 Ottobre 2021

Durante i giorni più bui della pandemia da Covid-19, I Suonatori della Valle del Savena hanno elaborato il distanziamento e, dopo anni di intensa attività, hanno provato ad immaginare il loro futuro con la complicità dei canterini della Compagnia del Maggio. Partendo dall’importanza aggregatrice della musica, del canto e della danza nel rinsaldare il senso di comunità, hanno dato vita al progetto “(In)Fest-azione”, articolato tra i videoclip online, lo spettacolo dal vivo e il disco omonimo, vincitore del bando Nuove Produzioni Musicali 2020
e pubblicato da Nota Editore con il contributo di Bologna Unesco City Of Music e il patrocino del Comune di Monghidoro. Significativa è la geniale scelta del titolo nelle cui molteplici letture si ritrovano i manifesti degli anni Sessanta e Settanta, ma anche il tempo sospeso del lockdown, il bisogno di rinascita ripartendo dalla contagiosità dei suoni, delle voci e delle danze che caratterizzano l’azione della festa e quella infestante attività che ha caratterizzato l’attività associativa per quarant’anni. Come scrive Placida Staro nella presentazione il disco è “un inno alla fluidità, alla capacità di legarsi “dentro” e tenersi liberi “fuori”, alla possibilità di rinascere nell’azione originata dal comune vivere in questa valle dell’Appennino Bolognese”.
La lontananza e l’isolamento ha consentito ai musicisti di riscoprire l’essenza della tradizione come trasmissione di stati emotivi e ideali che si traducono nel reale di ritrovarsi a far festa insieme. Accompagnato da un corposo booklet, il disco presenta venti brani, in larga parte inediti, tra registrazioni dal vivo e in studio che catturano l’intensità e l’energia delle due formazioni, in grado di muoversi abilmente tra tradizione e innovazione. Determinante in questo senso è il contributo dei vari musicisti che compongono le due formazioni, guidate da Placida “Dina” Staro (direzione artistica, violino, voce), Elisa Lorenzini (direzione, violino e voce) Davide Dobrilla (fisarmonica cromatica, violino e voce) e composte da Carolina Conventi (violino, voce), Stefano Reyes, Luana Bassi, Franco Benni (violino e voci), Bruno Zanella, Federico Berti, Gianluca Frassineti (chitarra bolognese, chitarra elettrica, chitarra acustica, chitarra classica), Gabriele “Lele” Roda (contrabbasso, basso), Ricardo Tomba (cajòn, xilofono, batteria), Ivan Galluzzi (clarinetto) e Diego Dobrilla, Marco Rinaldi, Nicola Santi (voci).
Un intervento culturale di grande pregio che trova il suo perfetto completamento dal vivo e con i video raggiungibili con il QR code presente nel booklet.



Salvatore Esposito
BlogFoolk Magazine